Pre Productions

VITELIU’ – IL NOME DELLA LIBERTA’

Historical-epic

Tratto dal romanzo Viteliù di Nicola Mastronardi. Viteliù, termine osco da cui derivò la parola latina Italia, è un viaggio nel mondo nascosto dei popoli italici; i Sanniti, i Marsi, i Peligni, i Piceni. I valorosi dodici popoli dell’Appennino centrale che si unirono per costruire il loro sogno di libertà contro la prepotenza romana. Un sogno temporaneamente infranto da Lucio Cornelio Silla che operò un vero massacro dell’etnia sannita. Il film inizia diciassette anni dopo quei tragici eventi. Un incubo del passato spinge un vecchio cieco – l’embratur sannita Papio Mutilo che su di sé sente tutta la responsabilità del genocidio subìto dal suo popolo – a riprendere in mano il proprio destino e quello del nipote Marzio, salvato dalle stragi dei sicari di Silla. Il loro avventuroso viaggio porterà Marzio a conoscere la storia e le terre delle genti che costruirono la prima nazione cui fu dato il nome di Italia. Una storia mai raccontata. 

 

Based on the novel Viteliù by Nicola Mastronardi. Viteliù, the Oscan word from which derived the Latin word Italy, is a journey into the hidden world of the Italic peoples; the Samnites, the Marsi, the Peligni, the Picenes. The twelve brave tribes of the central Apennines that came together to build their dream of freedom against the tyranny of Rome. A dream temporarily broken by Lucius Cornelius Silla who operated a real massacre against the tribe of the Samnites Pentri. The film begins seventeen years after those tragic events. A nightmare of the past pushes an old blind man, the Embratur, the supreme leader of the Samnites, Papio Mutilo, that upon himself feels any responsibility for the genocide suffered by his people – to take charge of his own destiny and that of his nephew Marzio, saved from the slaughter of the assassins of Silla. Their adventurous journey will lead Marzio to learn about his roots, about the history and the land of the people who built the first Nation which was given the name Italy. A story ever told.

 

 

THE TRIP

Horror – teen movie

Fin dalla più remota antichità l’umanità ha costruito intorno a se delle comunità con regole sociali che la proteggessero dall’ignoto, dall’imprevisto, da tutto ciò che non era controllabile. Questo ha fatto si che l’essere umano si civilizzasse e potesse relegare nel profondo del suo inconscio la sensazione atavica di sentirsi preda. immaginiamo se un giorno, all’improvviso, ci trovassimo senza più punti di riferimento, senza certezze, in un luogo sconosciuto, nell’oscurità, nelle viscere della terra e scoprissimo in noi un istinto primordiale che credevamo di aver perso. e se la sensazione di sentirsi preda riemergesse in superficie? Tutto ha inizio a Londra. Una scolaresca della London Borough High School è in procinto di partire per la tanto agognata gita scolastica nella città eterna, Roma. Le aspettative per i prossimi sette giorni, rendono l’intera classe eccitata e fremente nei preparativi. L’idea di poter essere liberi, di trasgredire lontani dalle regole famigliari e sociali è una febbre contagiosa…

 

Since the dawn of time, mankind has surrounded itself with communities, with social rules to protect from the unknown and the unexpected, from anything that could not be controlled. This allowed humanity to become civilized, to bury in its unconscious that primal feeling of being something’s prey. Imagine if one day, suddenly finding ourselves in an unknown place within the bowels of the earth, in total darkness and without any reference points or certainties, we were to rediscover within ourselves a primal instinct that we believed lost. What if that feeling of being prey returned to the surface?
It all begins in London. A group of students from London Borough High School is about to set off on a much-anticipated trip to the Eternal City, Rome. Anticipation about the next seven days is high, and preparations frenzied. The idea of being free and breaking rules far away from family and society is spreading across the class like a fever…

 

 

TUTTOAPPOSTO!

Comedy – On the road

 Il Natale, in Puglia, è una cosa seria! Maledettamente seria! la famiglia va riunita, in un modo o nell’altro. Questa è la straordinaria storia di un nonno e una famiglia che riscopre i rapporti, gli affetti e il reale valore dei propri componenti, in un doppio viaggio che ci porterà in giro per l’Europa, fino in Svezia, la vigilia di natale, Nico decide di non tornare a casa dal suo soggiorno erasmus in Danimarca, gettando nel caos la famiglia. pochi giorni dopo, la visita inattesa di suo nonno, ritenuto da tutti ormai un inutile peso,sconvolgerà per sempre la sua vita e il suo modo di affrontarla. nel frattempo, un altro viaggio, pieno di imprevisti e sorprese, sarà affrontato dal padre e dal fratello di Nico, per riportare indietro nonno e nipote. sarà, in realtà, un pretesto per far riavvicinare padre e figlio e fargli scoprire un nuovo legame.

 

Christmas in Puglia, it is a serious thing! damned serious! the family must be gathered in one way or the other. this is the extraordinary story of a grandfather and the rediscovery of family relations, the real value of its components, in a double journey that will take us around Europe up to Sweden. on Christmas eve, Nico decides not to return home from his erasmus stay in Denmark, throwing in chaos the family. A few days later, the unexpected visit of his grandfather, seen by everybody as an unwanted weight, will throw upside down his life forever and his way of dealing with it. meanwhile, another trip, full of unexpected surprises, will be faced by the father and the brother of Nico to bring back grandfather and grandson. new relationships will be created.

 

JUST A LUV STORY

Romantic comedy

a con cui si desidera trascorrere il resto della propria vita… e cosa succede se è tutta una bugia? “Solo una storia d’amore” approfondisce la vita di tre persone … L’amore è lo scopo e la loro ragione di vita… ma è così? L’amore giustifica tutte le azioni? E’ la scusa per fare tutto ciò che si crede sia giusto per l’altro… l’amore ci rende ciechi? Vi presento Shahaan, un ricco indiano che vive in una villa appartata alla periferia di una città italiana. Si è stabilito in Italia per motivi noti solo a lui. Ha dei segreti, ma non li condivide fino al punto culminante del film. E anche allora in modo molto strano. Si circonda dei suoi due assistenti che ha portato con sé dall’India. Uno è James, una persona misteriosa. Sempre presente e sempre attento, e’ il cameriere di Shahaan. L’altro e’ il suo psichiatra. Poi c’e’ Mia, amante della vita, felice, donna di successo, ma non è in alcun modo preparata a incontrare l’amore della sua vita. Ha vissuto sotto l’ombra protettiva di Shahaan, nominato suo tutore quando i suoi genitori tedeschi morirono in un incidente stradale quando lei aveva dieci anni. Continua a vivere nella casa di Shahaan anche dopo essere diventata adulta e con una propria attività. Inoltre, non è a conoscenza di segreti di Shahaan.Lui e’ Mac. Sua madre e’ indiana, suo padre italiano. E’ un bellissimo uomo, irresistibile. E’ un musicista di grande talento, vive in un piccolo appartamento immerso nel caos di una grande città, disordinato ma assolutamente incantevole pieno zeppo di musica, poster, strumenti musicali e libri. Infine Karen, la migliore amica di Mia. Lei è finanziariamente stabile, indipendente, equilibrata e pragmatica.

 

 What if you fall in love?

What if you think this is the person who completes you, this is the person you want to spend the rest of your life with… and what if it is all a lie?“Not just a Love story” delves into the lives of three people…Three who all claim Love is the ultimate.. Love is the purpose and the reason….but is it so? Does Love justify all actions? Is Love the excuse to do what you feel is right for the other one….Love makes you blind? Meet Shahaan, a wealthy Non-Resident-Indian (NRI) who lives in a secluded Villa at the outskirts of an Italian city. He has settled in Italy for reasons only known to him. He has secrets but does not share them until the climax of the movie. And even then in a very odd way. He surrounds himself with his two confidantes whom he brought with him from India. One is James, a mysterious person in Shahaan’s life. Ever present and ever observing, Shahaan’s valet. The other his psychiatrist. Mia, life-loving, happy, successful woman but is in no way prepared to meet the Love of her life as she has been living under protective shadow of Shahaan who was appointed her guardian when her German parents died in a car crash when she was ten. Their relationship is tainted as she keeps on living in Shahaan’s house even after becoming an adult and having her own business.  Also, she is not aware of Shahaan’s secrets. Meet Mac. His mother Indian, father struggling musician who is always trying to find a new sound, never satisfied but with a keen sense of humour. He is living in the hustle-bustle of a downtown Italian city in a small, cluttered but utterly enchanting place crammed with Music, Posters, a few intruments and books. He is intelligent to the point that it incapacitates him. He can never stop to think or feel or compose… Karen, Mia’s best friend who is also caught in the on goings of her friend’s life and is trying to keep a balance. She is financially settled, independent, single, level headed and pragmatic.